ma Nevoletevoi

Freaks and Tricks…

Un incontro che ti cambia la vita…

Posted by pitbull87 su 24 settembre, 2008

Chi di voi appena presa la patente, non ha sfrecciato a bordo di una Panda???

E quanti di voi a causa di malfunzionamenti vari sono rimasti appiedati???

Probabilmente però a nessuno di voi è capitata un’esperienza simile…

Dopo uno dei tanti sabati trascorsi al celeberrimo Maxim (su cui vi è un post risalente a diversi mesi addietro) quella fredda nottata dell’inverno materano proseguì con un giro nel Pandino di F. fresco di patente. Quindi per metterlo alla prova sulla sua abilità al volante lo costringemmo a portarci in alcune vie strettissime del centro materano che in piena notte, per di più d’inverno, era pressochè deserto…

Dopo circa un’ora di scorrazzamenti la Panda mostrò i primi segnali di cedimento:”sarà il freddo” pensammo…


Pochi metri dopo però tutti i nostri dubbi furono fugati e la nostra cara autovettura si spense inesorabilmente…

A bordo di essa eravamo in 4 aspiranti ingegneri, e per questo non ci volle molto per diagnosticare il guasto: eravamo rimasti senza benzina!!! In realtà anche uno studente di veterinaria (anche costui in macchina con noi) ci sarebbe arrivato dal momento che era circa da mezz’ora che la spia della riserva era accesa ma noi, sprezzanti del pericolo, volevamo vedere “quanti km si possono fare con la riserva”..intelligenti eh!?

Finalmente giunti ad un risultato appagante, l’apparente problema era ora procurarci una bottiglia e trovare un distributore per poter mettere benzina! In realtà il vero problema ci attendeva molto più avanti… Fortunatamente infatti, reperimmo subito una grossa damigiana in cui mettere la benzina, presso un ristorante, e a poche centinaia di metri vi era anche un distributore automatico fine dei problemi dunque!? Non proprio…

Io e F. quindi, speranzosi, ci recammo al distributore…riempimmo la damigiana…rifornimmo la Panda e fu solo a questo punto che il problema si manifestò in tutta la sua portata…come mettere il tappo della benzina???

La prima cosa da fare in questi casi è non farsi prendere dal panico e così tutti quanti ci mettemmo con calma nel tentativo di risolvere questo insormontabile problema…

Tuttavia dopo 10 minuti di vani tentativi il nervosismo cominciò ad esplicitarsi e quindi iniziammo a bestemmiare …ma il tappo continuava a non entrare…

E prova da destra, e da sinistra, e di lato…ma il tappo non ne voleva sapere proprio di entrare!!!

Passarono altri 10 minuti e scomodammo il calendario per bestemmiare tutti i santi da Fulgenzio fino a Silvestro: il tappo continuava a non entrare!

Probabilmente però le nostre bestemmie servirono a qualcosa e fu così che Dio, probabilmente per farci smettere, ci mandò un angelo sceso in terra per aiutarci. Nella deserta notte materana scorgemmo infatti un ‘ombra e senza esitare ci fiondammo da essa per chiederle aiuto…Sfortunatamente però il buio non ci consentì di identificare il personaggio: ciò fu possibile solo quando costui fu a 10 metri da noi..ma ormai era troppo tardi!Praticamente ci eravam inguiati ancora di più essendoci rivolti ad un noto personaggio materano di scarsa affidabilità :D:D

A dire il vero, appena gli spiegammo la paradossale situazione in cui ci trovavamo questi esordì facendoci sentire dei perfetti imbecilli: “Non sapete mettere un tappo di una Panda?!?!? Cazzo ci vuole!”

E così con molta sufficienza prese il tappo e cercò di metterlo…ovviamente anche lui non ci riuscì e adducendo una improbabile scusa se ne andò non prima però di averci indicato la retta via…

Sempre con il tappo in mano e indicandoci una sporgenza su di esso, disse: “Vedete questa sporgenza??Deve andare in quel buco là (indicando una cavità nel sebratoio)”…A dire il vero speravamo in un aiuto maggiore ma lui prima di congedarsi ci dispensò un’ultima pillola di saggezza
…”Ricorda…devi sempre metterlo nel buco!” E si dissolse nel buio del centro materano…

Sconvolti da questo incontro paranormale provammo ancora per un pò a mettere il tappo a posto seguendo le indicazioni del genio sopra citato ma non ci riuscimmo!!!

Epilogo della serata: F. telefonò ad un suo amico (ndr, alle 3 di notte!) svegliandolo, e dopo esserci recati sotto casa sua mise il tappo al suo posto in 3 nanosecondi!!!A tal punto ci sentimmo delle nullità e dovemmo ricrederci sulle nostre aspirazioni ingegneristiche

Pitbull87

Annunci

Una Risposta to “Un incontro che ti cambia la vita…”

  1. Cavaliere said

    IO C’ERO!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: